IFRS 2 – SHARE-BASED PAYMENT

L’IFRS 2 definisce i principi di contabilizzazione e di valutazione delle operazioni di pagamento share-based, incluse quelle con i propri dipendenti.

Più precisamente, l’IFRS prescrive diverse regole di trasparenza al fine di rendere chiari, dalla lettura dei bilanci:

  1. la natura e le dimensioni dei pagamenti di tipo share-based relativi al periodo di riferimento
  2. la metodologia di valutazione dei titoli derivati assegnati
  3. gli effetti che questo tipo di transazioni comportano nel conto economico e nella posizione finanziaria dell’impresa

In questo ambito rientrano i piani di stock grants e stock options destinati al personale, quali strumenti di incentivazione.

In particolare, con l’attribuzione di stock option i dipendenti o gli amministratori di un’azienda acquisiscono il diritto, soggetto o meno a condizioni di performance o di permanenza in servizio, ad acquistare o sottoscrivere un determinato numero di azioni dell’azienda stessa, ad un prezzo definito al momento dell’assegnazione; tale diritto potrà essere esercitato a decorrere da una certa data.

L’IFRS 2 richiede di effettuare la miglior stima del valore delle opzioni (fair value), secondo tecniche di valutazione coerenti con le metodologie universalmente accettate, in modo da poter quantificare il relativo costo a carico dell’azienda; tutto ciò tenendo conto della volatilità del titolo sottostante, nonché del tasso privo di rischio, da utilizzare ai fini dell’attualizzazione, coerente con il differimento del periodo di esercizio.